"Siamo dove stiamo": Teatro Magro irrompe in classe e racconta la Dichiarazione Ambientale di Mantova

L'educazione ambientale può essere insegnata nelle scuole anche attraverso performance e spettacoli teatrali. Questo, in sintesi, quanto si è prefisso il progetto "Siamo dove Stiamo", realizzato dal Comune di Mantova, nell'ambito delle attività del Sistema di Gestione Qualità e Ambiente, in collaborazione con Teatro Magro.

L'iniziativa è stata rivolta, principalmente, agli studenti delle classi quarte e quinte delle scuole superiori mantovane e consisteva in performance di educazione ambientale, della durata di circa 20 minuti, che ha fatto irruzione a sorpresa nel contesto della normale attività didattica di classe. Sono stati undici gli attori di Teatro Magro che hanno messo in scena ben quarantacinque volte la performance "Siamo dove Stiamo" in altrettante classi. Per un totale di circa 1.100 studenti coinvolti, i quali hanno potuto apprendere attraverso questo particolare progetto di educazione ambientale. Si fa presente che il Comune di Mantova è impegnato da anni in un percorso di sostenibilità ambientale, partito con la scelta di dotarsi di un Sistema di Gestione per la Qualità e l'Ambiente certificato ISO 9001, ISO 14001 e registrato Emas. A partire dal 2014 il Comune di Mantova ha avviato, poi, la sperimentazione di una nuova modalità di diffusione dei contenuti della Dichiarazione Ambientale: di quest'ultima è stata elaborata una versione "in pillole" che, affiancandosi al documento integrale, ne sintetizza in formato poster i punti principali. Inoltre, grazie quindi alla collaborazione con Teatro Magro è stato realizzato questo importante progetto di educazione ambientale "Siamo dove Stiamo". I giovanissimi performer della compagnia teatrale mantovana, infatti, hanno messo in scena una sintesi dei dieci temi portanti della Dichiarazione Ambientale: dalle emissioni in atmosfera ai rifiuti, passando per energia, bonifiche e altri ancora. Circa 400 tra gli studenti mantovani coinvolti hanno inoltre accettato di sottoscrivere simbolicamente un "decalogo" di buoni comportamenti ambientali, attraverso il quale esprimere il proprio impegno per una Mantova sempre più "verde" ed ecologicamente responsabile.

VIDEO