Un erbario mantovano. Alkémica insieme a Nadia Nicoletti con due eventi per ragazzi al Festivaletteratura

Un erbario mantovano: uno dei più bei libri di foglie e fiori è custodito a Mantova, al Liceo Classico Virgilio, e porta la firma Barbieri. I ragazzi dagli 8 ai 12 anni si meritano di scoprirlo per capire quanto studio c'è e c'è stato sin dall'antichità da parte dell'uomo per capire come funziona la natura. Due eventi - il 123 e il 184 - dedicati ai giovani curiosi...in erba. Con Alkémica e Nadia Nicoletti, maestra, ortolana e giardiniera.

Un erbario è un libro fatto tutto di foglie e di fiori. Il Liceo Virgilio di Mantova ne conserva uno bellissimo e antico: si chiama erbario Barbieri, e prende il nome dallo scienziato che nell'Ottocento lo compose raccogliendo più di tremila specie vegetali. Con l'aiuto di Nadia Nicoletti – grande esperta dei segreti del mondo vegetale – e delle ricercatrici di Alkémica, impareremo a realizzare una pagina di erbario, seguendo le stesse regole del Barbieri ma utilizzando una tecnica di essicazione nuova e rivoluzionaria!

Eventi 123 e 184: sabato 9 e domenica 10 settembre alle 9.30 alla Casa del Mantegna. Prenotazioni presso la biglietteria di Festivaletteratura. 

Con Alkémica c'è Nadia Nicoletti, nata nel 1957 a Vigolo Vattaro, in Trentino, dove risiede. Maestra elementare dal 1975, è ortolana e giardiniera. A scuola insegna ai bambini a coltivare l'orto e a prendersi cura delle piante, dell'ambiente e dei piccoli animali. Oltre all'insegnamento, l'altra sua grande passione sono le rose: ne coltiva di rarissime e segue numerose manifestazioni internazionali. Dal 2006 tiene su "www.ortidipace.org" una rubrica in cui racconta le avventure dei bambini tra cavoli e zucchine. Ha pubblicato, con grande successo, "L'insalata era nell'orto" (2009) e "Lo sai che i papaveri" (2011).